Barzellette

AlterSito : Foto . MP3 . Sfondi . Barzellette . Scaricamento . Film . Europei 2008 . Recupero aereo . Curioso . Buchi . Pesca . Neve . Utilità . Storia . Link

Esaminando un po' il sito mi sono accorto che c'è tanta grafica e poco testo (ma chi è che ancora legge oggi). Se, per puro caso, capiti su questo sito un masochista che vorrebbe leggere qualcosa, mi sembrava giusto accontentarlo e aggiungere un po' di lettere (niente numeri, per favore).

Barza assurda

    Si incontrano due casseforti e una dice:
    - Ma che combinazione!

Un detto in latino slang

    Penis bonus, pax in domus.

Due amici

    - Quando mi ricordo di quei tempi quando le donne mi correvano dietro.
    - E adesso non lo fanno più?
    - No, ho smesso di borseggiare.

Triathlon

    - Chi ha inventato il triathlon?
    - Pierino:
      1) Corre fino alla spiaggia...
      2) Fa il bagno...
      3) Torna con la bicicletta!

Sorpresa

    La vita è piena di sorprese, dice un riccio e scende da un spazzola.

    Le barzellette ci fanno ridere perché rispecchiano la nostra vita, le nostre abitudini e le nostre stupidaggini quotidiane. E non soltanto. Fanno capire la nostra intelligenza e la sveltezza del nostro cervello ad associare alcune cose a quelle altre, ed è proprio questo fatto che ci diverte tanto. Comunque, questo sito ha delle ottime prerogative per svegliare la tua massa cerebrale, farti sorridere e gioire la realtà

Due carabinieri (non potevano mancare)

    - Tu sai chi è Mozart?
    - Non lo so.
    - E' quello che ha scritto la musica per il nostro Nokia.

Preghiera

    Pierino da un amico di scuola a pranzo:
    - Voi non pregate prima del pranzo?
    - No, perché? Mia mamma cucina bene.

In inglese

    No brain, no pain!

    (Traduzione: Niente cervello, niente dolore!)

Un indovinello

    - Prima dell'uso è teso e secco, durante l'uso è teso e bagnato, dopo l'uso è grinzoso e bagnato: che cos'è?
    - E' un ombrello, porco.

In Aereo

    In un volo da Milano a Londra l'aereo è in già quota ed il comandante accende il microfono e fa il solito discorso:
    - Buongiorno e benvenuti a bordo signori passeggeri, qui è il comandante Marco Rossi che vi parla. Stiamo volando ad un quota di 10.000 metri, ad una velocità di 850 chilometri orari. La temperatura esterna è di meno 45° ed il nostro arrivo è previsto tra un ora e trenta minuti, circa. Vi ringraziamo per aver scelto Alitalia e vi auguriamo buon volo e buon soggiorno a Londra.
    Poi, dimenticandosi di richiudere il microfono si rivolge al suo secondo e si sente mentre si stiracchia: "yaaaaaaaooooooownnnnnnnn (sbadiglio).
    - Adesso vado al cesso e faccio una bella cagata e poi mi faccio fare una bella pompa da quella hostess nuova, quella romana finta bionda.
    La hostess in fondo all'aereo sente questo signorile commento e parte di corsa per avvertire il comandante che ha lasciato aperto il microfono. Arrivata a metà corridoio inciampa e patapam si lascia andare in un "Li mortacci!" allucinante in mezzo a tutti i passeggeri. Un vecchietto nella fila centrale la risolleva per un braccio e poi in milanese le dice:
    - Sciura, la vaghia pian. Tant' l'ha dì che prima èl va a cagà!!!

Una frase a caso

    Aggiorna la pagina per avere una frase nuova (puoi anche premere il tasto "F5", per lo stesso risultato).Scusate, ma dal 21-08-2013 il servizio ha dei problemi e il contenuto fresco a volte non compare.